CEDRELLA

cedrella> NOMI BOTANICI
Cedrela odorata
Appartiene alla famiglia delle Meliaceae

> NOMI COMMERCIALI
Cedrela – Italia, Spagna, Germania
Cèdre d’Amérique – Francia, South American
Cedar – Gran Bretagna

> NOMI ALL’ORIGINE
Calicedro – Messico
Cedro – Venezuela, Brasile, Argentina

> AREALE DI CRESCITA
Quest’albero è ampiamente diffuso in tutti i paesi dell’America Latina, dal Messico all’Argentina.

> CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE
Alburno e durame sono differenziati, poiché il primo è caratterizzato da un color bianco-rosato, a differenza del durame rossastro o rosso-bruno con riflessi violetti o porporini. La tessitura fine o media, con fibratura diritta od incrociata, talvolta presenta essudazioni gommose. Questo legno risulta particolarmente durevole grazie alle sostanze estrattive presenti, che gli danno anche un particolare profumo molto caratteristico e lo ren­dono particolarmente apprezzato.

> ESSICCAZIONE
Il processo di essiccazione avviene senza particolari difficoltà, anche se non è esente da occasionali collassi o torsioni.

> PESO SPECIFICO
Al 15% di umidità il peso specifico medio è di 500 Kg/m³.

> USI PRINCIPALI E LAVORAZIONE
Assai comune e ampiamente impiegato sia in Europa sia in America, questo materiale viene in genere utilizzato per lavori vari di falegnameria, strumenti musicali, lavori di intaglio, parti di imbarcazioni, scatole per sigari ed anche come impiallacciature nell’industria del mobile. La sua lavorazione risulta facile con tutti gli utensili, tuttavia presenta una certa tendenza ad impastare le lame da sega. Giunzioni con chiodi e viti sono agevoli, ma non hanno una grande tenuta. Si presta ad una buona e facile pulitura, mentre per la verniciatura è necessario un preventivo impiego di turapori.

> AVVERTENZA
Non va confusa con il vero cedro (Cedrus spp.).

<< ESSENZE