EBIARA

ebiara> NOMI BOTANICI
Berlinia bracieosa
Appartiene alla famiglia delle Leguminosae Caesalpinioideae

> NOMI COMMERCIALI
Berlinia – Germania, Inghilterra
Ebiara – Italia, Francia

> NOMI ALL’ORIGINE
Ebiara – Gabon
Melegba, Pacouli – Costa d’Avorio

> AREALE DI CRESCITA
L’albero cresce in tutte le foreste pluviali dell’Africa tropicale occidentale.

> CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE
L’alburno biancastro si differenzia nettamente dal durame di colore bruno-rosato, variegato con venatura soltanto leggermente più scura del fondo. Le sue caratteristiche di resistenza meccanica sono buone; è un legno mediamente chiaro, ma poco resistente agli urti. L’alburno non è utilizzabile e a causa della particolare esposizione agli attacchi di parassiti va eliminato.

> PESO SPECIFICO
II peso specifico dei segati stagionato all’aria libera può variare attorno ai 750 chilogrammi al m.c.

> ESSICCAZIONE
II procedimento di essiccazione artificiale avviene senza particolari difficoltà, poiché il legno non presenta alcuna tendenza a fessurarsi o deformarsi.

> USI PRINCIPALI E LAVORAZIONE
Questo legno è facilmente lavorabile utilizzando gli utensili moderni dotati di placchette reversibili di metallo duro. Si trancia con facilità, ma la sua sfogliatura richiede un forte spessore degli sfogliati. Tutte le giunzioni, sia quelle fat­te con tenoni, mortise o perni che con chiodi e viti sono resistenti.

> IMPIEGHI PIÙ IMPORTANTI
Questo legno viene utilizzato per tutti i lavori di falegnameria d’interni. È particolarmente adatto per la realizzazione di mobili e per i rivestimenti decorativi.