MAKORÈ

makore> NOMI BOTANICI
Dumoria Heckelii
Appartiene alla famiglia delle Sapotaceae

> NOMI COMMERCIALI
Generalmente è conosciuto ovunque col nome di Makorè.

> NOMI ALL’ORIGINE
Dumori, Dimori, Makarou, M’ Babau – Costa d’Avorio

> AREALE DI CRESCITA
L’albero cresce sulle coste della Guinea, nel Ghana, nella Nigeria, nella Costa d’Avorio ed anche in altre zone dell’Africa occidentale.

> CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE
L’alburno  è chiaro, stretto a differenza del durame, dotato di caratteristico color rosato tendente nel legno vecchio a diventare bruno scuro. La tessitura media con andamento della fibra contorto crea dei buoni effetti «moiré» caratteristici di questo legno.

> PESO SPECIFICO
Peso specifico del legno essiccato all’aria da 650 a 700 kg. per m.c.

> ESSICCAZIONE
II processo di essiccazione va condotto molto lentamente e ad una temperatura costante per evitare fessurazioni o imbarcamenti.

> USI PRINCIPALI E LAVORAZIONE
II Makorè, di facile lavorazione, è un legno non troppo duro, anche se a volte gli utensili, specialmente le pialle, tendono a perdere il filo di taglio. Viene agevolmente tranciato e sfogliato e per questo è ampiamente utilizzato nelle fabbriche di compensati per controplaccati. Il Makorè è comunque un legno pregiato, utilizzato per la produzione di mobili o per arredamenti di interni.