MOVINGUJ

movinguj> NOMI BOTANICI
Distemonanthus benthamianus
Appartiene alla famiglia delle Leguminose cesai piniaceae

> NOMI COMMERCIALI
II legno è conosciuto ovunque con il nome di movingui, eccetto in Gran Bretagna dove comunemente si chiama ayan.

> NOMI ALL’ORIGINE
Barre – Costa d’Avorio
Bonsamdua, dubai – Ghana 
Anyaran, edo – Nigeria

> AREALE DI CRESCITA
L’albero cresce nelle foreste pluviali umide che si estendono in Africa occidentale lungo la fascia equatoriale.

> CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE
Alburno e durame sono differenziati. L’alburno non è utilizzabile ed è caratterizzato da un color giallo-grigiastro, mentre il durame è giallo limone e tende, col tempo e in seguito all’esposizione alla luce, a scurire. La tessitura è abbastanza fine mentre la fibratura è spesso incrociata ed ondulata. Questa caratteristica le conferisce un aspetto decorativo, soprattutto nei tranciati ottenuti col taglio sul quarto. È mediamente durevole particolarmente per quanto riguarda gli attacchi di insetti.

> PESO SPECIFICO
Stagionato all’aria presenta un peso specifico variante tra 690 e 800 Kg/m³.

> ESSICCAZIONE
Questo legno non presenta un’eccessiva tendenza alla deformazione o alla spaccatura, ma è meglio procedere con una essiccazione lenta ed attenta.

> USI PRINCIPALI E LAVORAZIONE
Il Movinguj è di facile lavorazione. L’unico inconveniente che presenta è l’alto contenuto di silice, che tende a logorare gli strumenti utilizzati. Le unioni con chiodi e viti sono efficaci, ma di difficile penetrazione. Generalmente viene impiegato in falegnameria, soprattutto per la realizzazione di listoni per pavimenti, fondi di veicoli. Grazie all’elasticità di questo legno, può essere utilizzato per oggetti a sagoma curva. Poiché resistente agli agenti chimici, se ne ricavano anche contenitori per le industrie. Normalmente usato come tranciato decorativo, grazie al suo colore giallo è molto richiesto anche dagli intarsiatori.