RADICA AMBOINA

radica-amboina> NOMI BOTANICI
Pterocarpus indicus
Appartiene alla famiglia delle Leguminosae Papilionaceae

> NOMI COMMERCIALI
Amboya, Manlio, padauk – Gran Bretagna
Amboyna, Santal rouge – Francia
Mogano delle Filippine – Italia

> NOMI ALL’ORIGINE
Sana – Malesia
Sena, Angsana – Borneo

> AREALE DI CRESCITA
L’albero cresce nell’area tropico-equatoriale che si estende dall’India all’Estremo Oriente, fino alle Filippine ed all’Indonesia. L’albero proveniente da Burma ha in genere dimensioni inferiori ed è più pesante rispetto a quello proveniente dalle Andamane.

> CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE
L’albero di dimensioni non eccessive, è dotato generalmente di un fusto poco utilizzabile poiché la chioma tende a creare delle grosse biforcazioni piuttosto in basso. L’alburno è biancastro, a differenza del durame giallo rosato. Il legno presenta una tessitura fine con fibratura diritta o incrociata e allo stato fresco emana un gradevole profumo di rosa. L’alburno è facile preda di insetti, mentre il durame è caratterizzato da una media durevolezza.

> PESO SPECIFICO
Al 15% di umidità, presenta un peso specifico variante dai 650 agli 800 Kg/m³

> ESSICCAZIONE
Il processo di essiccazione avviene lentamente, ma senza alcun problema.

> USI PRINCIPALI E LAVORAZIONE
II legno non è di facile lavorazione, poiché tende a smussare gli utensili. Pur essendo piuttosto duro e resistente, è possibile ottenere un’eccellente levigatura e lucidatura. Questo materiale, essendo particolarmente pregiato, viene utilizzata in ebanisteria e per eseguire piccoli mobili, oggetti decorativi, mobili radio e tv.

> AVVERTENZE
La radica di questo legno viene chiamata Amhoina, altrimenti definito Narra; per il suo particolare aspetto viene considerata pregiata ed è molto richiesta