SIPO

sipo> NOMI BOTANICI
Entandrophragma utile
Appartiene alla famiglia delle Meliaceae

> NOMI COMMERCIALI
Sipo – Francia, Germania, Italia
Utile – Gran Bretagna

> NOMI ALL’ORIGINE
Sipo, mebrou – Costa d’Avorio
Utile – Ghana

> AREALE DI CRESCITA
L’albero è reperibile nelle foreste umide dell’Africa equatoriale.

> CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE
L’alburno, sottile, bianco-grigiastro o roseo-grigiastro, si differenzia nettamente dal durame bruno, bruno-rossastro o bruno-violaceo. Questo legno è molto simile d’aspetto al sapelli dal quale si differenzia per essere privo di odore. È caratterizzato da una tessitura fine con fibratura spesso incrociata. Sebbene immune dagli attacchi del Lyctus, il durame non è particolarmente durevole, soprattutto se tenuto in luoghi umidi; inoltre è difficilmente impregnabile.

> PESO SPECIFICO
Stagionato all’aria, presenta un peso specifico medio di 600 Kg/m³

> ESSICCAZIONE
II processo va condotto lentamente e con cura onde evitare rischi di deformazione. E’ anche soggetto a leggere screpolature alle testate.

> USI PRINCIPALI E LAVORAZIONE
Sebbene di facile lavorazione, questo legno tende a logorare gli utensili. Unioni con chiodi e viti sono agevoli e resistenti. Data la presenza del controfilo, durante la piallatura è consigliabile ridurre l’angolo di taglio a 15°. Generalmente viene impiegato per lavori vari di carpenteria e falegnameria, per traversine ferroviarie, listoni da pavimenti, fondi per veicoli. In ebanisteria viene richiesto come tracciato decorativo in sostituzione del mogano.